Illustrator Logo – Guida completa alla creazione di un Logo

Condividi

Adobe Illustrator è, per la maggior parte dei designer, il “padre” dei software con cui realizzare un logo, dei simboli o delle immagini vettoriali; parliamo di uno strumento imprescindibile grazie al quale possiamo semplificare il processo di creazione di straordinari loghi destinati a qualsiasi settore, supporto e stile; per la stampa, per il digitale e/o per il video. Se dedichiamo il nostro tempo, per lavoro o per passione, alla realizzazione di siti web non possiamo non sapere come creare un logo con Illustrator di Adobe.

Hai bisogno di un logo professionale? A partire da € 0.99 Cents

Il tuo logo lo creiamo noi. Ottimizziamo, sviluppiamo, posizioniamo il tuo brand. Non sottovalutare l’intervento di professionisti per la tua immagine. Contattaci o sfoglia i nostri Pacchetti.

Il logo deve comunicare il più possibile sul nostro lavoro (aziendale o freelance che sia) e lo fa attraverso colori e forme; dove il messaggio verbale si trasforma in messaggio visivo, più di impatto sarà lo strumento visivo più forte sarà il messaggio. Questa guida ci aiuterà, passo dopo passo, non solo a creare un logo con Illustrator ma anche a prendere confidenza con il software di Adobe. Pronti? Cominciamo!

logo illustrator

Vediamo, anzitutto, ciò che andremo a creare in questa guida ; per questo particolare tutorial abbiamo realizzato un semplice logo. Ma che è stato pensato, ideato e – solo successivamente alla fase di brief iniziale – realizzato per una applicazione di incontri online. Ecco il risultato.

Questa invece la scaletta dei passaggi che troveremo nella guida:

  1. Briefing creativo
  2. Ricerca parole chiave
  3. Disegniamo le idee
  4. Perfezionare il lavoro
  5. Ottenere un feedback dal cliente
  6. Digitalizziamo il disegno
  7. Aggiunta testo
  8. Aggiunta colore
  9. Presentazione logo
  10. Esportazione file finali

Come creare un logo con Adobe Illustrator – pre-work

Passaggio 1: Briefing creativo

Prima di aprire il programma e vedere come creare un logo utilizzando Adobe Illustrator, dobbiamo avere tra le mani un brief di lavoro passatoci dal nostro cliente; se non lo avessimo, allora iniziamo col porre qualche domanda base come (tengo ad evidenziare che le domande non sono mai troppe, quindi non preoccupiamoci di averne poste troppe al cliente). Ecco alcune da considerare:


  • Di cosa si occupa l’azienda (quindi a chi è rivolto il marchio)
  • Se l’azienda ha una sua storia e il nome, di conseguenza, ha un forte significato
  • Quali sono i valori del marchio aziendale
  • Gusti estetici, visivi e di design del cliente (se vi fossero)

Cerchiamo di mantenere un canale, aperto e continuo, di comunicazione con il cliente senza dimenticare che, in quanto professionisti, è nostro dovere consigliare al meglio il cliente indirizzandolo verso la giusta scelta di design.

brief creativo
Per creare un logo il brief è una fase importantissima tanto quanto delicata

Passaggio 2: Ricerca parole chiave

Adesso possiamo trasformare le direttive del cliente in un progetto; iniziamo stilando un elenco di tutte le parole chiave rilevanti per il nostro lavoro, annotiamo tutte le parole che ci vengono in mente pensando al marchio, senza preoccuparci se queste abbiano o meno un senso o siano belle o brutte esteticamente (questa fase del lavoro è intima, non arriverà a nessuno).

Passaggio 3: Disegniamo le nostre idee

Adesso prendiamo le parole che abbiamo vergato su carta e prendiamole come ispirazione per il nostro disegno; dobbiamo sì ricordare le direttive del nostro cliente ma non dobbiamo dimenticare, qualora lo ritenessimo necessario o indispensabile, che la nostra creatività potrebbe farci uscire dai “binari”. Quindi, se lo riteniamo opportuno, proviamo qualcosa di “diverso”.

Anche qui non badiamo all’estetica del disegno (che sia bello o meno nulla importa), facciamolo veloce senza stare a pensare a nulla, concentrandoci soltanto a portare su carta le nostre idee; abbozziamo quante più idee possibili.

Se dovessimo sentirci svuotati, senza più idee, ma non riteniamo comunque soddisfacente il lavoro svolto sinora mettiamo da parte il foglio e riprendiamo il giorno successivo; a volte servono occhi nuovi per cogliere errori che, magari, non abbiamo colto fino al giorno prima e potremmo anche avere qualche nuova idea o l’illuminazione addirittura.

Per questioni pratiche, noi vi mostriamo direttamente la bozza digitalizzata in Illustrator del logo di esempio, un logo abbastanza spicciolo, che abbiamo realizzato per questa guida, ecco la bozza iniziale :

come creare un logo

Come creare un logo con illustrator – pre-design

Passaggio 4: Perfezioniamo il disegno

Adesso è arrivato il momento di utilizzare lo sguardo critico quando osserviamo i nostri schizzi; cerchiamo gli errori, miglioriamoli e scegliamo i risultati migliori. A questo punto, scegliendo i migliori, ridisegniamoli più e più volte (anche se può sembrare una perdita di tempo, in realtà è molto utile perché riusciremo a migliorare nettamente e trovare, magari al decimo tentativo, la versione perfetta).

Ed ecco alcuni perfezionamenti dell’idea iniziale.

come creare un logo - bozza 2

Passaggio 5: Come creare un logo – Feedback dal cliente

Selezioniamo i nostri due/tre migliori schizzi (quindi due o tre idee, dipende poi da ciò che abbiamo concordato con il cliente: se quest’ultimo ci ha dato libertà e noi abbiamo abbozzato due o tre idee da presentare, allora inviamole tutte e tre in modo che sia lui a scegliere.

Con questo, inoltre, mostreremo volontà e serietà professionale) e inviamoli al nostro cliente; mandiamo quelli in bianco e nero alla prima tornata perché, viceversa, il cliente potrebbe concentrarsi sui colori, mentre in questa fase stiamo cercando l’approvazione del concetto. Includiamo inoltre una descrizione dettagliata, narrando le nostre idee e spiegando il perché di quelle particolari scelte (il perché di quelle particolari forme, di quel particolare colore, eccetera).

Come creare un logo con Illustrator – post-design

Hai bisogno di un logo professionale? A partire da € 0.99 cents!

Il tuo logo lo creiamo noi. Ottimizziamo, sviluppiamo, posizioniamo il tuo brand. Non sottovalutare l’intervento di professionisti per la tua immagine. Contattaci o sfoglia i nostri Pacchetti.

Passaggio 6: Digitalizziamo il disegno

Adesso che abbiamo le basi e capito come creare un logo, dopo che il nostro cliente ha effettuato la sua scelta, è ora di piazzare il nostro disegno su Adobe Illustrator.

Dipende dall’estetica che stiamo cercando, vi sono svariati modi per creare un logo con il software di Adobe: ricalcare in tempo reale con Illustrator dopo aver disegnato su Photoshop o su carta, oppure utilizzare lo strumento “penna” di illustrator. Anche se mi sento sempre di consigliare lo strumento penna rispetto al ricalco immagine, questo perché otterremo un risultato più preciso. Andiamo comunque a scoprirle entrambe le tecniche:

logo in illustrator - bozza 3

Come creare un’immagine vettoriale con Illustrator?

Le due possibilità che abbiamo a disposizione sono abbastanza differenti tra di loro e si distinguono per tanti particolari che potremmo comunque riassumere in un’unica frase : facilità vs precisione. Quale di queste due è più adatta all’immagine o al logo che intendi rendere vettoriale con illustrator?

Opzione 1: Ricalco immagine in tempo reale

Tra le due questa è sicuramente quella più semplice e consiste nel disegnare a mano e poi tracciarla, dal vivo, con Illustrator. Apriamo quindi il programma da disegno che utilizziamo abitualmente (come Photoshop di Adobe) oppure prendiamo carta e penna e disegniamo, nel modo più preciso possibile, il logo; utilizziamo il nero (o un colore scuro) per poterlo tracciare nel modo più pulito e preciso possibile, tenendo bene a mente che non siamo alle prese con uno schizzo ma con il logo!

Questa tecnica renderà il logo “artigianale”, esso apparirà irregolare e organico. Prendiamo l’elenco di parole chiave che abbiamo precedentemente scritto e vediamo se il lavoro ha un aspetto che si adatta al progetto. Adesso, soddisfatti del disegno, andiamo ad aprire Illustrator e creiamo un nuovo documento CMYK; importiamo l’immagine cliccando su “File” > “Inserisci” (oppure trasciniamola semplicemente sulla tavola da disegno); a questo punto selezioniamo l’immagine e clicchiamo su “Ricalco immagine” che si trova nella parte alta, centrale dello schermo.

Apriamo il pannello “Ricalco immagine” e, dal menu a discesa, selezioniamo l’opzione di nostro gradimento (generalmente, l’opzione “Silhouette” è quella che al meglio crea i tracciati, ma sentiamoci liberi di sperimentare anche con le altre); utilizziamo il cursore per apportare chiarezza (a sinistra) o scurezza (a destra) all’immagine. Appena il risultato è di nostro gradimento, selezioniamo l’immagine e clicchiamo su “Espandi” sulla barra degli strumenti (parte superiore, sx dello schermo).

Creare un logo - ricalco immagine
il ricalco immagine è un opzione che traccierà il nostro schizzo in modo automatico

Il risultato è che tutti gli elementi del nostro lavoro si trovano in singole forme vettoriali (possiamo modificare gli elementi a nostro piacimento, almeno fin quando non siamo soddisfatti).

Perfezioniamo la nostra bozza iniziale, giocando con le forme, i colori ed i caratteri.

Opzione 2: Disegno (consigliata)

NOTA* Ciò che mi sento di consigliarvi, qualora voleste ottenere un ottimo risultato, è di tralasciare il ricalco immagine e optare per il tracciamento a mano libera. Questo, ovviamente, a meno che non vogliate un risultato veloce ed approssimativo. In quel caso il ricalco immagine è sufficiente.

Creiamo un nuovo documento e importiamo l’immagine (esattamente come sopra per l’opzione 1); all’interno del pannello “Livelli” andiamo a rinominare quello che porta il nostro disegno; utilizziamo il cursore, riduciamo l’opacità e blocchiamo il livello; a questo punto, creiamone uno nuovo sopra quest’ultimo.

Selezioniamo “Penna” e iniziamo col tracciare il nostro disegno: quest’ultimo funziona diversamente da una normale penna; invece che disegnare andremo a tracciare dei punti di ancoraggio, con delle maniglie che vanno a seguire il percorso in tutta la sua direzione (senza un po’ di esperienza è facile che non sapremo dove andare a piazzare questi punti di ancoraggio, comunque cercherò di spiegarlo: immaginiamo un rettangolo attorno alla lettera che stiamo tracciando; mettiamo i punti dove la lettera toccherebbe quel rettangolo. Cerchiamo di utilizzare il minor numero possibile di punti, l’indispensabile al fine di poter controllare la forma).

come creare un logo in illustrator - strumento penna
Lo strumento penna ci permetterà di tracciare la nostra bozza in maniera più dettagliata

Se dovessimo tracciare anche delle lettere manteniamo tutte le maniglie verticali o orizzontali, premendo il tasto “MAIUSC” mentre stiamo tracciando i punti, al fine di avere più controllo sulle form che in seguito andremo a modificare.

Passaggio 7: Aggiunta del testo

Ottenuto il nostro logo è venuto il momento di aggiungere lo slogan (qualora ne avessimo uno da inserire naturalmente); non c’è una regola in merito, ma forse il posto più “giusto” sarebbe sotto il logo, utilizzando un carattere pulito che si avvicini allo stile.

Iniziamo creando una linea (o forma) che crei il percorso al nostro slogan; facciamo clic sullo strumento “Type” su di un tracciato e clic sulla linea stessa; a questo punto iniziamo a digitare, centrando il testo espandendolo a nostra preferenza. Quando scegliamo un carattere assicuriamoci che si adatti al disegno senza che questi entrino in competizione! Proviamo i Sans Serif, i Serif o gli Script ma diamo uno sguardo anche agli altri.

Se siamo alle prese con un progetto che contiene solo il nome del brand (un Wordmark) dovremo esprimere tutte le emozioni con il solo ausilio della tipografia; nel caso fossimo alle prese proprio con un progetto simile, cerchiamo di prestare attenzione giocando con contrasto, spaziatura e pesi. Con i marchi, troviamo lettere che siano chiaramente espressive e legate all’ambito del marchio stesso.

come creare un logo - testo
Inseriamo un testo coerente al nostro logo

Passaggio 8: Aggiunta del colore

Assicuriamoci che il colore abbia un senso per il marchio, usando combinazioni che si completino a vicenda; diamo risalto ai grandi colori del logo, ma non devono sempre essere saturi (un ottimo contrasto possiamo averlo utilizzando i colori pastello).

Allora, andiamo a selezionare gli elementi che richiamano l’attenzione del colore: clicchiamo sullo strumento “Crea forme” e, con il mouse, passiamo sugli spazi che necessitano del colore. Se il tracciato è chiuso e può trasformarsi in forma, vedremo il riempimento color grigio chiaro. Dopo aver creato ogni forma possiamo giocare con i colori e iniziamo raggruppando gli elementi che avranno identico colore (sarà più semplice modificare, eventualmente, il colore in seguito); selezioniamo tutti gli elementi da modificare, clicchiamo su “Ricolora grafica” sulla barra degli strumenti e partiamo col regolare i valori del colore.

Come creare un logo con Illustrator – Definizione progetto

Passaggio 9: Presentiamo il nostro logo

Adesso che sappiamo come creare un logo, non appena ha rasentato la perfezione è arrivato il momento di presentarlo al nostro cliente; evidenziamo ogni iterazione, versioni di diversi colori comprese (ricordiamoci di dover fornire ogni versione mostrata nella presentazione). Non usiamo quintali di mockup ed effetti, manteniamolo invece pulito!

come creare un logo - perfezionamenti

Come si salva un logo in Illustrator?

Siamo arrivati quasi alla fine di questa guida sulla creazione di un Logo con Illustrator. Ebbene, è ora di vedere il procedimento di esportazione e capire come si salva un logo in Adobe Illustrator. Procediamo.

Passaggio 10: Esportazione dei file finali

Abbiamo visto come creare un logo , aziendale o personale che sia, con Illustrator, ora è il momento di esportare il lavoro finale. Ovviamente avremo bisogno dei file giusti per poter utilizzare il logo su più supporti. Assicuriamoci quindi di inviare al cliente tutti i file di cui ha bisogno: per ogni iterazione, il consiglio ,è quello di utilizzare queste esportazioni:

  • Illustrator in entrambi i profili colore RGB e CMYK
  • EPS, entrambi profili colore, RGB e CMYK
  • SVG profilo colore RGB
  • PNG, sfondo trasparente, profilo colore RGB
  • JPG con profilo colore RGB

Al fine di modificare il profilo colore (RGB per il web e CMYK per la stampa) andiamo su “File” >”Modalità documento colore” e selezioniamo il profilo che ci serve. Fondamentale il possedere entrambe le versioni, sia per la stampa che per l’utilizzo digitale. Organizziamoli nominandoli correttamente, in modo che ogni file spieghi chiaramente il suo contenuto.

Siamo pronti per creare un logo…

Se sappiamo i passi da compiere, quello di realizzare un logo, seppur apparentemente complicato, è un processo davvero semplice e divertente. Dopo una serie di ostacoli iniziali, dopo un po’ di pratica svilupperemo il nostro flusso di lavoro che renderà ancora più facile la creazione di un logo con Adobe Illustrator. Ricordiamo soltanto di essere audaci, di osare e provare cose nuove e, sopratutto, di divertirci.

Buon lavoro!

Hai bisogno di un logo professionale? A partire da € 0.99 cents!

Il tuo logo lo creiamo noi. Ottimizziamo, sviluppiamo, posizioniamo il tuo brand. Non sottovalutare l’intervento di professionisti per la tua immagine. Contattaci o sfoglia i nostri Pacchetti.

Informazioni Autore

Salvatore Maniscalco

Designer, sviluppatore, creativo. Nel settore della comunicazione dal 2008, gestisce i progetti con l'entusiasmo del primo giorno. Appassionato di scrittura, lettura e musica. Contatti
DESIGNTEGRATOR.COM | © 2020 | Cookie e Privacy | Agenzia Grafica - Sede di Palermo