COVID-19 Google si trasforma in un centro vaccinazione

Condividi

This post is also available in English. Click here to go directly to the english version.

Google sensibilizza la lotta al COVID-19 e decide di mettersi in prima persona nella lotta al Coronavirus. La notizia arriva direttamente dal CEO dell’azienda, Sundar Pichai, che ha annunciato la trasformazione di parte degli uffici Google in centri di vaccinazione COVID-19.

Al momento la proposta è limitata alla campagna di vaccinazione in USA, ma è molto probabile che l’azienda Californiana allarghi l’idea per portarla anche in Europa. Il sentore arriva grazie agli “help panel” informativi arrivati di recente nel Regno Unito.

google covid-19

Pichai promette il massimo impegno

Al fine di velocizzare la distribuzione dei vaccini contro il Coronavirus, Pichai si è reso disponibile promettendo impegno e dando il proprio benestare. Basti pensare che Google ha stanziato qualcosa come 150 milioni di dollari in toto per la lotta al COVID, mettendo a disposizione i propri uffici come centri per il Vaccino COVID-19.

“La pandemia ha impattato in modo devastante sulle comunità di tutto il mondo. Mentre c’è ancora molta incertezza, lo sviluppo di più vaccini sicuri in così poco tempo ci dà motivo di speranza. Ora inizia il lavoro per garantire che tutti possano beneficiare di questo trionfo scientifico, e rapidamente. Per aiutare gli sforzi di vaccinazione, a partire dagli Stati Uniti, renderemo disponibili alcune strutture di Google, come edifici, parcheggi e spazi aperti, a seconda delle necessità. Questi siti saranno aperti a chiunque abbia diritto al vaccino in base alle linee guida statali e locali”.

Sundar Pichai

Queste, dunque, le dichiarazioni del CEO di Google, che ha aggiunto :


Durante la pandemia, Google ha aiutato le persone a ottenere le informazioni necessarie per mantenere le loro famiglie sane e al sicuro. Abbiamo sostenuto le piccole imprese e collaborato con Apple per costruire una tecnologia di notifica dell’esposizione per combattere la diffusione del COVID-19 in tutto il mondo. Ora, mentre le autorità sanitarie pubbliche intensificano gli sforzi di vaccinazione, stiamo trovando altri modi per aiutare”.

E ancora :

Le ricerche di “vaccini vicino a me” sono aumentate di 5 volte dall’inizio dell’anno, e ora Google sta lavorando per fornire risposte più pertinenti a livello locale. Nelle prossime settimane, allora, le località di vaccinazione COVID-19 saranno disponibili in Google Search e Google Maps. Si parte con alcuni Stati americani: Arizona, Louisiana, Mississippi e Texas. Ma come conferma lo stesso Pichai, “altri stati e Paesi sono in arrivo”.

Il tweet di Pichai

Grande impegno, dunque, da parte di Google che, dopo Instagram, promette il massimo impegno delle loro risorse nella lotta al Coronavirus. La società è attualmente al lavoro con alcuni partner, tra i quali VaccineFinder, iniziativa messa in piedi dal Boston Children’s Hospital.

Potete leggere maggiori informazioni sull’iniziativa della società di Mountain View a questo indirizzo.

Informazioni Autore

Salvatore Maniscalco

Designer, sviluppatore, creativo. Nel settore della comunicazione dal 2008, gestisce i progetti con l'entusiasmo del primo giorno. Appassionato di scrittura, lettura e musica. Contatti
DESIGNTEGRATOR.COM | © 2020 | Cookie e Privacy | Agenzia Grafica - Sede di Palermo