Come creare un biglietto da visita online con Canva o con Photoshop

Condividi

Quindi hai deciso di sfoggiare le tue abilità da designer e ti stai chiedendo come creare un biglietto da visita personalizzato? Vorresti imparare le basi del print design e non sai da dove iniziare? Niente paura, in questa mini guida ti spieghiamo passo passo cosa e come fare per poter creare biglietti da visita con Photoshop, o utilizzando servizi online come Canva.

Il tempo è denaro!

Non perdere del tempo prezioso che dovresti dedicare alla crescita del tuo progetto/business nel cercare di creare qualcosa che difficilmente otterrai in maniera professionale. Spendi quel denaro per ingaggiare un professionista che possa garantirti un lavoro serio.

Indice dei contenuti

Cosa è un biglietto da visita?

Pensa ad un biglietto da visita come un cartellone pubblicitario, ma tascabile. Parliamo di uno strumento pubblicitario che, se ben disegnato ed ottimizzato, puo’ lasciare un ottima impressione agli occhi del consumatore.

Puoi considerare il biglietto da visita come un contenitore di informazioni di contatto e riconoscimento del marchio che porti il potenziale consumatore ad una cta (call to action) fisica. Invitiamo chi lo visualizza a compiere una determinata azione, in questo caso acqistare i nostri prodotti o servizi.

come creare un biglietto da visita
Come creare un biglietto da visita

Un biglietto da visita, solitamente, ha dimensioni simili ad una carta di credito, contenente informazioni sulla tua azienda o sui tuoi servizi, le informazioni sul marchio ed ulteriori dettagli sul tuo settore professionale. Il biglietto da visita è una parte fondamentale del tuo brand, ricorda di non trascurarla. Puoi, infatti, tranquillamente decidere di cimentarti nella creazione “fai da te” di un biglietto da visita, ma tieni bene a mente che se non sei del settore non potrai mai ottenere un risultato professionale.

Di seguito un esempio di biglietto da visita disegnato e sviluppato da uno dei nostri designer :


come creare un biglietto da visita - graphicriver
Un esempio di biglietto da visita realizzato dai nostri designer

Prima di iniziare

Prima di iniziare è bene sapere che gli strumenti che ad oggi ci vengono messi a disposizione sono davvero molteplici, avrai quindi la possibilità di scegliere cosa utilizzare per creare un biglietto da visita quantomeno semi professionale.

In questa guida ti elencheremo i migliori strumenti per realizzare un biglietto da visita fai da te, ma ti mostreremo anche una serie di linee guida che ti aiuteranno a fornire al tuo designer tutte le informazioni necessarie per ottenere un risultato finale professionale.

Tieni bene a mente che prima di iniziare a creare un biglietto da visita è buona norma avere alcuni elementi già pronti, a meno che tu non voglia creare un biglietto da visita testuale ed estremamente minimale, allora avrai bisogno di :

  • Un logo già pronto
  • Una palette colori che rappresenti il tuo brand
  • Contatti e profili social quantomeno pre-impostati

Il logo ed i colori sono una parte fondamentale della tua visual identity. Mentre i profili social sono importanti, ma sicuramente non fondamentali per creare un biglietto da visita (se vuoi minimizzare sarà sufficiente un indirizzo email), logo e colori sono la base per creare una brand identity che funzioni.

come creare un biglietto da visita - brand identity
Un biglietto da visita è un elemento fondamentale della nostra Brand Identity

A tal proposito, ti consigliamo di dare uno sguardo alla nostra guida su come creare una brand identity di successo.

E sempre a proposito di questo, un altro importante aspetto da tenere bene a mente è ciò che la tua azienda rappresenta, quale è la tua identità e cosa vuoi comunicare all’utente mediante il tuo biglietto da visita.

Tutte domande che trovi in questa sezione del nostro articolo sull’identità del marchio. Dai un’occhiata prima di iniziare e cerca di avere le idee chiare.

Gli strumenti per creare un biglietto da visita.

Come dicevamo, le scelte su come creare un biglietto da visita gratis o a pagamento sono molteplici. Puoi decidere di svilupparlo in diversi modi, ovvero :

  • Online con un servizio gratuito o a pagamento (fai da te)
  • Utilizzando un software di design come Adobe Photoshop (fai da te)
  • Rivolgendoti ad un designer professionista

Per cimentarti nel design del tuo primo biglietto da visita ha a disposizione diversi strumenti con i quali poter realizzare un lavoro, quantomeno, accettabile.

Il tempo è denaro!

Non perdere del tempo prezioso che dovresti dedicare alla crescita del tuo progetto/business nel cercare di creare qualcosa che difficilmente otterrai in maniera professionale. Spendi quel denaro per ingaggiare un professionista che possa garantirti un lavoro serio.

Come realizzare un biglietto da visita online con Canva?

Canva è forse uno degli strumenti di progettazione grafica più conosciuto dopo la suite Adobe. Con Canva ha la possibilità di creare elementi grafici scegliendo tra centinaia di modelli gratuiti o a pagamento.

Puoi creare, tra le tante altre cose, anche dei biglietti da visita ed ha la possibilità di scegliere tra diversi piani che vanno dal più economico (free) a quello più completo (pro).

Puoi attivare il piano Canva for Work con il quali potrai accedere ad oltre 400.000 modelli grafici e ad alcune opzioni supplementari nella schermata di design progettuale.

Registrarsi su Canva è piuttosto semplice ed impiega pochi secondi. Ma vediamo di vedere un po’ di funzionalità.

come creare un biglietto da visita con canva
Canva è uno dei più famosi editor grafici

Layout predefiniti

Canva offre diversi layout di dimensioni standard dai quali potrete partire. Non solo, quindi, biglietti da visita ma ti permette di creare tutto cio’ di cui hai bisogno, a partire da :

  • Layout per Social media
  • Elementi per la stampa come flyers, brochure ecc
  • Presentazioni e documenti
  • Cartoline, poster

Canva offre comunque la possibilità di creare un layout di dimensioni personalizzate semplicemente scegliendo l’opzione “custom dimension”. Ma vediamo come iniziare creando un nuovo progetto su Canva.

Creare nuovo progetto in Canva

Una volta registrato e loggato ti basterà cliccare sul pulsante “Crea nuovo progetto” in alto a destra (quantomeno, al momento della creazione di questo articolo). Ti si aprirà un menù a tendina dal quale ti basterà scegliere “biglietto da visita”.

2. Canva – scegliamo il modello.

Una volta fatto ti si aprirà una nuova pagina, ovvero l’editor grafico e di progettazione. Da li avrai la possibilità di scegliere tra molteplici strumenti di lavoro, noi abbiamo deciso di partire da un modello pre disegnato tra quelli che ci sembravano più puliti a livello grafico.

Realizzare un biglietto da visita canva - modello
Creare un biglietto da visita online con canva

3. Canva – modifichiamo il modello.

Una volta scelto il modello grafico dal quale partire, rimuoviamo gli elementi grafici presenti ed inseriamo i nostri. per farlo ti basterà fare un singolo click sull’elemento in questione, in questo caso il logo, ed inserire il tuo scegliendo dal menu a sinistra la voce “Caricamenti” >> “Carica contenuti multimediali” e scegliere se caricare il nostro nuovo logo dal dispositivo in utilizzo o dai nostri profili social.

Sistemiamo il testo con il nostro, magari anche scegliendo dei colori che più ci piacciono, per farlo basta fare un singolo click sul testo e scrivere quello nuovo. In alto avremo la possibilità di modificare il font, il colore, la dimensione del testo e tanto altro.

canva - editing
Biglietto da visita personalizzato realizzato con Canva

Niente di più semplice? Una volta modificato il primo biglietto da visita ti basterà fare lo stesso con il secondo, ovvero la parte posteriore, inserendo i tuoi dati di contatto.

Nel menù in alto a destra avremo la possibilità di scegliere se salvare il modello appena creato sul nostro dispositivo, condividerlo sui social oppure stamparlo.

Sarebbe bene precisare che questi sono strumenti che possono aiutarti sicuramente, ma che non potranno mai farti raggiungere un livello di professionalità eccellente, e questo è totalmente normale se non sei del settore.

Come creare un biglietto da visita con Photoshop?

Una volta in possesso di tutti gli strumenti necessari, ed aver visto come creare un biglietto da visita online con servizi come Canva, è l’ora di provare a fare un po’ più sul serio e provare con un software di editing grafico vero e proprio.

NOTA Questa guida è basata sul creare un biglietto da visita con Adobe Photoshop, ma vale – più o meno – per la maggior parte dei software di editing grafico come Illustrator, Indesign oppure software gratuiti come Gimp. Ma vediamo come iniziare.

Photoshop – 1. scegliamo forma e misure

Prima di mettere mani alla creazione vera e propria cerchiamo di avere le idee ben chiare su alcuni fattori come forma e misure che dovrà avere il nostro biglietto da visita.

Ci sono davvero innumerevoli scelte in tal senso. Partiamo dal presupposto che un biglietto da visita standard è grande 3.5×2 pollici, circa quanto una carta di credito ed ha forma rettangolare. Ciò non toglie che possiamo comunque scegliere le nostre dimensioni e forme personalizzate. Quelle standard, specificate per paese, sono le seguenti :

  • Dimensioni biglietto da visita Standard europeo3.346×2.165 pollici (85×55 mm)
  • Biglietto da visita standard Nord American3.5×2 pollici (88.9×50.8 mm)
  • Biglietto da visita standard Oceania3.54×2.165 pollici (90×55 mm)

In ogni caso, come abbiamo già specificato, dimensioni e forma possono sempre essere personalizzabili, le cose importanti da rispettare per qualsiasi biglietto da visita sono tre :

  • Area di margine (bleed area)
  • Linea di taglio (trim line, ovvero la parte del biglietto da visita che il tipografo seguirà da tagliare lungo tutto il bordo)
  • Area di sicurezza (Safety line, è un margine di sicurezza che si lascia tra il design e l’area di taglio)
template con margine, sicurezza e taglio
Template di un biglietto da visita standard con aree di margine, taglio e sicurezza

Quale forma scegliere?

La forma che andremo a scegliere per il nostro biglietto da visita darà l’impatto finale agli occhi dell’utente, quindi facciamo questa scelta con cognizione. Ho sempre pensato che una forma semplice, standard, sia sicuramente meno attrattiva rispetto a forme più complesse, ma è anche vero che un biglietto da visita di dimensioni standard è più semplice da conservare, ad esempio, all’interno di un porta documenti.

Scegliendo una forma troppo complessa rischiamo di dare modo all’utente di sbarazzarsi del nostro biglietto da visita, o quantomeno, avendo impossibilità di portarlo sempre con se, di metterlo di lato. Quindi ricorda di fare la scelta che più si adatta alle tue esigenze.

Forme semi-standard

Puoi comunque optare per una soluzione che sta in mezzo, magari con un biglietto da visita di dimensioni standard, magari con dei bordi arrotondati :

come creare un biglietto da visita - le forme
Tradeprint

O magari una soluzione simile, quadrata invece che rettangolare e sempre con gli angoli arrotondati, magari circolare, oppure rettangolare con dei bordi rifiniti :

Queste potrebbero essere soluzioni che possiamo certamente adottare, in quanto si tratta di forme non standard, che comunque non vanno ad impattare con i problemi che abbiamo visto prima circa l’usabilità da parte dell’utente.

In ogni caso, la tecnica della fustellatura permette di realizzare tagli più complessi rispetto agli standard.

Il tempo è denaro!

Non perdere del tempo prezioso che dovresti dedicare alla crescita del tuo progetto/business nel cercare di creare qualcosa che difficilmente otterrai in maniera professionale. Spendi quel denaro per ingaggiare un professionista che possa garantirti un lavoro serio.

Forme più complesse

Come specificato pocanzi, possiamo sempre scegliere di utilizzare forme più complesse grazie alla tecnica della fustellatura (die-cutting). Si può optare, ad esempio, per una forma che rispecchi il nostro settore di appartenenza :

Accorgimenti per realizzare splendidi biglietti da visita

Importante, come abbiamo visto, mantenere coerenza tra i vari elementi. Quando progettiamo un biglietto da visita o qualsiasi altro applicativo grafico, ricordiamo di seguire alcuni accorgimenti, come :

  • Utilizzare contrasti corretti e mai improvvisati
  • Scegliere una palette colori
  • Non utilizzare più di 2 caratteri tipografici
  • Non esagerare, in generale.

In merito a tutti questi accorgimenti, ti suggeriamo di dare un’occhiata alla nostra guida su Come sviluppare una brand identity di successo, dove potrai trovare tantissimi tips e consigli su colori, logo, tipografia e tantissimo altro.

Photoshop – 2. Impostiamo il documento

Bene, dopo aver scelto forma e dimensioni del nostro nuovo biglietto da visita è arrivato il momento di mettere mani al software di editing grafico che più ci piace e dare il via ad un nuovo progetto. Come specificato in precedenza, noi utilizzeremo Photoshop per questo tutorial, ma le regole valgono, più o meno, per qualsiasi software di editing grafico.

Creiamo (o scarichiamo) il template base.

Puoi decidere se iniziare da un documento pre impostato (e se non sei pratico ti consiglio di farlo) oppure impostarlo manualmente. Se decidi per un pre impostato, allora ti consigliamo di scaricare uno dei nostri biglietti da visita blank con misure e linee di taglio e sicurezza già settate.

Qualora decidessi di creare da zero il biglietto da visita, allora segui questi passaggi:

In Photoshop creiamo un nuovo documento impostando il metodo di colore in CMYK 8 bit , la risoluzione a 300 pixel/pollici e le dimensioni con una larghezza (width) di 3.75 pollici (inches) ed un’altezza (height) di 2.25. I 0.25 in più ci serviranno per impostare le linee di margine e sicurezza.

Puoi decidere anche di misurare in millimetri, in questo caso scegli una larghezza di 88.9 ed un’altezza di 50.8. Il colore di sfondo è irrilevante, scegli quello che preferisci.

Impostiamo le linee di margine, taglio e sicurezza

Impostiamo i righelli qualora non fossero già settati. Clicca sul menu in alto alla voce “Visualizza” poi clicca su “Righelli” (View > Rules), sulla parte alta e su quella sinistra del nostro documento compariranno questi strumenti di misurazione che ci permetteranno di lavorare con più precisione.

Seleziona lo strumento “Sposta” o premi “V” sulla tastiera, clicca con il tasto destro su uno dei righelli posto in alto o a sinistra del nostro documento e, se non è già selezionato di default, imposta la misura in pollici.

Adesso impostiamo le linee di margine, taglio e sicurezza ; partendo dal righello di sopra impostiamo i margini della parte superiore ed inferiore del nostro documento. Clicchiamo sul righello superiore e, senza lasciare il mouse, trascina verso lo sfondo.

Il margine deve essere impostato, partendo dal valore “0” del righello di SINISTRA, su 5 tacche. Facciamo lo stesso per l’area di margine di destra, in modo da avere il primo margine sopra il nostro documento e quello di destra impostati come segue :

come creare un biglietto da visita - bleed line
Impostiamo le Bleed Line mantenendo 0.25 pollici (5 trattini) di distanza

Ripetiamo lo stesso procedimento per la parte destra e quella bassa in modo da ottenere quattro linee di separazione. Ripetiamo l’intero procedimento per ottenere altre quattro linee che andranno impostate all’interno delle precedenti quattro, quindi lasciando 10 tacche, in modo da ottenere un’impostazione simile :

photoshop - margine, taglio, sicurezza
Impostiamo margine, taglio e sicurezza nel nostro biglietto da visita.

Quando lavoriamo per realizzare un biglietto da visita, ma in generale per qualsiasi tipo di applicativo grafico, cerchiamo di mantenere ordine ed organizzare i vari livelli su più cartelle. Rinominiamo livelli e cartelle in maniera intuitiva e descrittiva.

Impostiamo il design

Una volta impostato il documento con le linee di margine (bleed), taglio (trim) e sicurezza (safety) è ora di iniziare a creare il design che comporrà il nostro biglietto da visita.

Ricordatevi che il biglietto da visita finle verrà tagliato seguendo la trim line, ovvero la linea di mezzo. Ecco perchè esiste il margine di sicurezza ; consideriamo questo aspetto quando disegniamo sul nostro documento, mantenendo anche i giusti spazi bianchi tra il design e le linee di sicurezza.

I prossimi passaggi saranno quelli che definiranno il design del nostro biglietto da visita e saranno composti da :

  • Scelta dello sfondo
  • Inserimento del logo
  • Impostazione contatti ed info

Scelta dello sfondo

Che sfondo vogliamo dare al nostro biglietto da visita? pulito, lineare e mono-colore? Più elaborato? magari con un gradiente :

biglietto da visita - gradiente
Come creare un biglietto da visita – scegliamo lo sfondo – gradiente

O magari utilizzando un pattern che si abbini perfettamente al nostro stile :

biglietto da visita - pattern
Impostiamo un pattern di sfondo per il nostro biglietto da visita

Qualunque sia la nostra scelta finale, la cosa importante è mantenere una certa coerenza nel design ; risulta facilissimo inserire un gradiente o un pattern, o un qualsiasi altro elemento se non c’è coerenza e coesione tra tutto il design che compone il prodotto.

Inserire logo e contatti

Dopo aver scelto lo sfondo che comporrà il nostro biglietto da visita è ora di inserire i vari elementi del nostro business.

Come certamente saprai, un biglietto da visita è composto da una parte frontale ed una posteriore. un consiglio, se il tuo biglietto da visita non ha grosse pretese in termini di particolarità grafiche, è quello di lavorare su di un unico file composto da due cartelle, che potremmo chiamare “Front design” e “Back design”, e di lavorare prima su una e poi sull’altra deselezionando la visibilità della cartella.

Inserisci il tuo logo e posizionalo dove meglio preferisci all’interno del documento. Il logo puo’ anche essere sfruttato per essere visualizzato sia sulla parte frontale che quella posteriore.

Contatti ed informazioni

Proprio nella parte posteriore del biglietto da visita puoi inserire i vari elementi di contatto, come il tuo indirizzo email, il sito web ed il numero di telefono. Magari arricchisci queste componenti mediante l’inserimento di icone che rappresentano l’elemento in questione.

parte posteriore business card photoshop
Inserire gli elementi di contatto è fondamentale per la creazione di un biglietto da visita

Salviamo e creiamo una copia in PDF

Una volta terminato il design della parte frontale e posteriore del nostro biglietto da visita salviamo il file ed esportiamone una copia in PDF, che solitamente qualche tipografo (o aziende di stampa online) potrebbe richiederti. Includi, ovviamente, entrambi i documenti (fronte – retro), possibilmente situati su due pagine diverse.

Conclusioni

Bene, siamo al termine di questa mini guida su come impostare e realizzare un biglietto da visita mediante l’utilizzo di software di editing grafico, o con l’aiuto di servizi online come Canva (o envato placeit).

Se il tuo progetto non ha molte pretese, allora provare a realizzare i tuoi biglietti da visita può essere un’opzione, ma se hai la necessità di un prodotto professionale e ben progettato, allora la migliore cosa resta sempre quella di affidarsi ad un professionista del settore. Guarda di seguito alcuni esempi di Biglietti da visita realizzati da noi :

Il tempo è denaro!

Non perdere del tempo prezioso che dovresti dedicare alla crescita del tuo progetto/business nel cercare di creare qualcosa che difficilmente otterrai in maniera professionale. Spendi quel denaro per ingaggiare un professionista che possa garantirti un lavoro serio.

Se l’articolo è stato di vostro gradimento ricordate di condividerlo sui vostri profili social, e di fare un salto sui nostri 🙂

Alla prossima.

Salvoteam grafico designtegrator.com

Informazioni Autore

Salvatore Maniscalco

Designer, sviluppatore, creativo. Nel settore della comunicazione dal 2008, gestisce i progetti con l'entusiasmo del primo giorno. Appassionato di scrittura, lettura e musica. Contatti
DESIGNTEGRATOR.COM | © 2020 | Cookie e Privacy | Agenzia Grafica - Sede di Palermo