Oculus Medium di Adobe: entriamo nella realtà virtuale

Condividi

entriamo nella realtà virtuale con Adobe Medium di Substance

Da Facebook ad Adobe

Di proprietà di Facebook passa adesso nelle mani di Adobe che acquisisce la titolarità dello strumento per la creazione di personaggi e ambienti in VR: Medium by Adobe è già disponibile free sull’Oculus Store.

Un primo, grande aggiornamento (resterà free per gli utenti con sistema Oculus VR) apporterà migliorie varie e ulteriori funzionalità, come la possibilità di ghacciare i vari livelli e conservare la cronologia del lavoro, correzione di errori migliorie varie.

Integrazione con Substance

Il manager di Adobe Sebastien Deguy – responsabile del 3D – ha annunciato che il programma andrà di fatto a completare Substance, la suite dedicata alla creazione in 3D di casa Adobe. In origine ideato per un’utenza di massa è stato utilizzato fino ad ora da artisti e sviluppatori di videogiochi.

C’è da dire che l’azienda non ha dimenticato la community che si è creata attorno a Medium assicurando, nonostante la scelta, l’intenzione di volerla preservare considerando anche il fatto che questa utenza, per così dire di nicchia, getta le basi per le linee guida e gli strumenti da utilizzare con questi tipi di programmi.

Informazioni Autore

Maniscalco Filippo

Blogger, copywriter, project manager. Propositivo e dedito al lavoro, gestisce ogni progetto con passione e dedizione. Appassionato di lettura, scrittura e musica. contatti
DESIGNTEGRATOR.COM | © 2020 | Cookie e Privacy | Agenzia Grafica - Sede di Palermo