Come avviare una attività online e trovare i primi clienti

Condividi

come avviare una attività online
Come avviare una attività online ed ampliare il tuo business

Ebbene… come avviare una attività online che sia veramente efficace e remunerativa? come trovare i primi clienti?

A volte bisogna ripartire da zero: un po’ perchè la vita lo impone – vedi, ad esempio, la catena di avvenimenti seguita all’esplosione del COVID – 19, che ha portato famiglie intere al collasso finanziario.

Periodi bui, in cui puoi fare una cosa e una soltanto, rialzare la testa e guardare avanti – o più semplicemente perchè il lavoro che svolgiamo non ci attrae più, non offre più quegli stimoli di cui abbiamo necessariamente bisogno per svolgerlo il più serenamente possibile.

Oppure può capitare di trovarsi davanti alla prima esperienza nel mondo del lavoro e si ha la possibilità – o la fortuna – di potersi scegliere il proprio lavoro. Bene, se stai pensando di aprire una nuova attività, ed hai scelto il web piuttosto che un negozio fisico, e hai bisogno di consigli, suggerimenti o una guida per farlo, sei entrato nel posto giusto.

Iniziamo.

Qui troverai una vera e propria guida che ti seguirà passo passo su come aprire una attività online, offrendoti consigli – e qualche trucchetto, che non guasta mai – preziosi per aprire la tua nuova attività online. In questa guida c’è anche l’esperienza personale – che ci ha obbligato a rialzare la testa e ripartire da zero – e che ci permette di svolgere un lavoro che amiamo.


Partiamo dalla base che vale per ogni settore: devi fare in modo che il cliente venga da te. Devi invogliarlo ad entrare nella tua attività, ispirando anche sicurezza e fiducia oltre che le garanzie sul prodotto finale.

In buona sostanza devi rimboccarti le maniche e darti da fare utilizzando due strategie “attive” (passivamente, restando fermi, non si troveranno mai clienti e non arriverete a nulla, ricordatelo), ricerca e attrazione: di seguito entreremo nel dettaglio di entrambe partendo dalla ricerca:

Ricerca i tuoi clienti

Contattali al fine di proporre servizi o beni. Parti dalla base, comunicando a familiari, amici, contatti e conoscenti in generale l’apertura della tua attività e quello che offri. Al tempo stesso spargi la voce offrendo te stesso – e i tuoi servizi – alle aziende che potrebbero averne bisogno.

Un consiglio personale: non farti scoraggiare dal primo (molte volte più d’uno…) cliente e/o dalle sue richieste; anche se ti commissiona un lavoro di poco conto ricorda che, oltre a permetterti di riempire il tuo portfolio – questo segna l’inizio della tua attività quindi sii positivo e felice per il risultato.

come avviare una attività online
Lavora in team.

Proponi

Proponi ai potenziali clienti i tuoi servizi o prodotti. Crea un buon curriculum, una lettera di presentazione e magari anche un biglietto da visita, e fallo girare (anche via email). Offri, se la situazione lo richiede e quì devi essere astuto nel capirlo, una prova gratuita del tuo lavoro, sono azioni che vengono spesso apprezzate e ripagate.

Non dimenticare i Social Network e la comunicazione digitale in generale e l’importanza fondamentale, oserei dire, che hanno al giorno d’oggi quando si decide di avviare una attività online. Utilizzali per contattare chiunque ritieni possa servire il tuo servizio/prodotto, offri loro consigli spassionati e comunica la tua piena disponibilità.

Un consiglio: cerca di personalizzare le email ed evita di generalizzarle (esempio: quando lasciamo una lettera di presentazione insieme al curriculum, questa la intestiamo al “responsabile delle risorse umane” senza, magari, aggiungere il nome dell’azienda. Ecco, evitiamolo. E includiamo il nome della ditta o del privato in modo da far capire che abbiamo voglia di aver a che fare proprio con lui o loro).

come avviare una attività online

Niente panico

Una piccola parentesi: immagino che molti, arrivati a questo punto o anche prima, siano scoraggiati o possano pensare cose del tipo “stampa il curriculum, i biglietti, la lettera di presentazione. Gira e rigira per lasciarli in mano alle persone giuste. Ricorda che avviare una attività online non è più semplice rispetto ad una fisica.

Contatta questo, contatta quello”, eccetera eccetera. Beh, vi dirò la verità, avete ragione. Ma sono cose che bisogna mettere da parte e togliere il prima possibile dalla mente.

Se proprio non riuscite a cancellare queste paure usate un po’ di ingegno, esempio: se avete difficoltà nel relazionarvi con gli estranei (e avete la mia piena comprensione visto che sono il Re degli introversi) utilizzate i canali digitali per l’invio delle proposte o dei curriculum.

Il vostro obiettivo è solo quello di iniziare a lavorare. Qualche rottura, qualche impedimento e sacrifici ci saranno ma poi tutto prenderà una sua quadra, statene certi.

Attrarre i potenziali clienti

Passiamo adesso all’attrazione che, in poche parole, serve a fare in modo che sia il cliente ad arrivare a te, che ti cerchi, che abbia una motivazione per aver scelto te tra tanti concorrenti.

A tal proposito ricorda una cosa fondamentale: il motore per farla funzionare è proprio questo, che l’utente sia conscio delle tue capacità, conscio del tuo valore, prima che lui possa dire o dare qualcosa.

Le basi per l’inbound marketing (termine con cui viene anche conosciuta l’attrazione attiva) non sono proprio adatte a chi sta partendo da zero (questo, comunque, non ci impedisce di sceglierla).

Acquisisci le giuste competenze

Sono comunque ottime se si ha bisogno di trovare clienti il più velocemente possibile (una delle basi di questa strategia è quella di far capire all’utente finale il tuo valore).

Qui servono fattori importanti come il background lavorativo e i consigli da parte di coloro che si sono già affidati a te, insieme ai numeri riguardo i canali social (come i follower ad esempio.

Va da se che nel caso di una prima esperienza nel mondo del lavoro queste basi potremmo non possederle ma, ripeto, la loro mancanza non ci impedisce di utilizzarla).

Rendiamo unico il nostro lavoro

Dopo le strategie passiamo ai consigli; quello più importante che mi sento di consigliare riguarda il personalizzare il proprio lavoro, che è una delle basi a mio avviso. Il marchio distintivo che ci rende unici e valorizza il nostro lavoro e i nostri sforzi.

Utilizza le varie piattaforme sociali per pubblicizzarlo e non fermarti – fanne quanti ne puoi – interagendo con gli utenti e facendo in modo che siamo commentati e condivisi (poco o nulla importa dei commenti negativi, l’importante è che ci siano visual, condivizioni, interazioni e commenti), includendo possibilmente qualche progetto free e utile, cosa parecchio apprezzata.

Uno sguardo al Marketing.

Uno sguardo va lanciato anche alla pubblicità: è sempre stata la base per promuovere i propri beni o servizi e al giorno d’oggi è diventata fondamentale ed è la risposta su come avviare una attività online che sia efficace ; utilizza, come dicevo prima, tutti i canali social a disposizione e investi.

Non preoccuparti di investire una somma perchè è come metterla in un conto deposito, te la ritroverai con gli interessi) in pubblicità.

Ripartire da zero si può, lo si può sempre, ricordalo. Non scoraggiarti (mai) e metti in pratica questi consigli, prima o poi la tua attività avrà lo slancio che merita, stanne certo.

Informazioni Autore

Maniscalco Filippo

Blogger, copywriter, project manager. Propositivo e dedito al lavoro, gestisce ogni progetto con passione e dedizione. Appassionato di lettura, scrittura e musica. contatti
DESIGNTEGRATOR.COM | © 2020 | Cookie e Privacy | Agenzia Grafica - Sede di Palermo