Hostgator – Tra i migliori hosting per la qualità – prezzo

Condividi

SOMMARIO ARTICOLO La ricerca dei migliori hosting continua. In questo articolo parleremo di una delle più antiche e note piattaforme di web hosting ad oggi esistenti e lo farò molto volentieri perché, diciamocela tutta, è una delle migliori e sicure piattaforme sul mercato. Parliamo di Hostgator, i cui piani di hosting condiviso includono spazio di archiviazione illimitato, dominio gratuito per il primo anno e un certificato SSL gratuito, vantando un ottimo servizio clienti.

hostgator migliori hosting

Indice contenuti

migliori hosting hostgator

I vantaggi del suo utilizzo

Dal 2012 acquistata da EIC, società specializzata in servizi di web hosting e che vanta i migliori nomi del settore, è una vera e propria garanzia per quel che riguarda l’hosting (personalmente, quando aprii i miei primi blog, che poi racchiusi in un network nei primi anni duemila, mi legai proprio ad HostGator; non mi ha mai deluso per i sette anni successivi, fino al momento in cui non cedetti il network.) Di seguito, i pro e i contro del provider.

Pro

  • Spazio di archiviazione illimitato in tutti i piani (anche se non dovrebbero superare quota 250.000 tutti i nostri file combinati)
  • Piani flessibili di acquisto (a partire da 1 mese)
  • Larghezza di banda illimitata
  • Diversi linguaggi di programmazione (Perl; Python; Ruby on Rails; PHP; uno dei pochissimi provider che supporta più linguaggi.)

Contro

  • Prezzi e commissioni fuorvianti (economici il primo mese e poi alti al rinnovo)
  • Tempi di uptime migliorabili
  • Continui upsell
  • Accesso a un solo backup (a meno che non paghiamo un supplemento)
  • Supporto clienti che a volte può snervare

Perché utilizzarlo e a chi è destinato

L’hosting condiviso offerto da HostGator è per tutti coloro che in un provider cercano spazio di archiviazione illimitato – sempre restando nell’ottica hosting condiviso – e che non vada a soppesare quanta larghezza di banda elargire o meno. Ottimo per coloro che cercano altri linguaggi di programmazione per PHP – è consentito l’utilizzo di Ruby On Rails; Python e Perl – Come già detto, lo ritengo uno dei migliori hosting EIG in cinrcolazione, anche se in quanto rapporto qualità/prezzo vi sono alternative anche migliori (vedi DreamHost o SiteGround.)

Ottieni dominio .com gratuito e 50% di sconto

Registrati su Hostgator tramite la nostra offerta e ricevi un dominio .com gratuito ed il 50% di sconto sull’hosting di tua scelta

A chi non è destinato e quando non utilizzarlo

Sicuramente vanta un’interfaccia relativamente molto semplice da utilizzare ma per dei progetti più corposi o con alte aspettative potrebbe non essere l’ideale; se il nostro dovesse essere un progetto fortemente dipendente dall’hosting, come blogger importanti e pieni di traffico o negozi online, HostGator potrebbe non essere l’ideale. Bisogna purtroppo prendere in considerazione la lentezza nella sua velocità unita ai bassi livelli di uptime, che potrebbero vanificare tutti gli sforzi fatti nel nutrimento del nostro SEO. Oltre a questo c”è da segnalare che a volte, il supporto, potrebbe non girare come noi ci aspetteremmo da un servizio per cui paghiamo. Infine c’è da segnalare un punto che potrebbe influenzare la decisione degli utenti: la mancanza di un sistema di backup che HostGator, appunto, non include.

Hosting condiviso di HostGator – I dettagli

  • Facilità di utilizzo: vanta un backend intuitivo e moderno e nel caso avessimo già familiarità con il pannello cPanel, troveremo più che familiare il sistema di HostGator. come tutti i servizi EIG è un po’ confuso nei passaggi di registrazione che sono accompagnati da avvisi di acquisto di prodotti e servizi di cui potremmo farne volentieri a meno. Da segnalare che in caso di cancellazione dell’account – con effetto immediato – perderemo pacchetto hosting e sito web nell’immediatezza, nonostante vantassimo ancora mesi di contratto.
  • Nomi dominio: partiamo dal fatto che con il piano base, “Hatchling”, avremo a disposizione un solo dominio – un sito web – e la piattaforma lo include gratuitamente per il primo anno, mentre per il .com sarà 12.95 $ il primo anno e 17.99 per le annualità successive. Cin i piani “Baby” e “Business” i nomi dominio saranno illimitati. Stessa cosa per tutti i tre piani per quel che riguarda invece i sottodomini.
  • E-mail: tutti i piani di HostGator includono sia le e-mail illimitate che lo spazio di archiviazione ad esse riservato (vi è un limite di 500 e-mail all’ora, quindi non è molto indicato per le mail bulk.)
  • Database: oltre al fatto che non saranno in alcun modo limitati, potremo avere tutti i database di cui avremo bisogno.
  • App: grazie al semplice programma di installazione del provider potremo installare facilmente i più popolari sistemi di gestione dei contenuti come WordPress, Joomla, Drupal, Magento.
  • Limite spazio web: lo spazio di archiviazione è un altro fattore che evidenzia la qualità del provider, spazio che non sarà mai limitato (HostGator, però, non ci consente il cloud di contenuti personali. Possiamo memorizzare i file web, le mail e i contenuti generati dall’utenza) Idem per la larghezza di banda, che non sarà mai limitata. E inoltre:
  • Account FTP illimitati, oltre al Secure FTP e accesso SSH
  • La posizione dei server potrebbe non essere adatta a tutti, visto che sono piazzati negli States
  • Sicurezza: Certificati SSL gratuiti e accesso SSH (tuttavia è consigliato un livello di protezione per mezzo di app esterne)
  • Velocità: utilizzo del PHP 7 rende il tutto molto più veloce rispetto al 5, con unità SSD per l’host condiviso
  • Uptime medio di 99.90 % negli ultimi 12 mesi, e si può certamente fare di meglio
  • Backup: solo settimanale – una volta – se l’account è inferiore a 20 GB
  • CDN: niente, HostGator non lo fornisce
  • Rimborso: soltanto sul servizio hosting il rimborso è previsto entro 45 giorni (non male considerando la concorrenza)
  • Supporto: tempi di attesa un po’ troppo lunghi a volte, anche se l’assistenza è H 24 7 su 7
  • Vanta una piattaforma – non gratuita – di web building, in cui è possibile costruire il proprio sito web
  • Non soltanto hosting condivisi ma anche dedicati e VPS

Ottieni dominio .com gratuito e 50% di sconto

Registrati su Hostgator tramite la nostra offerta e ricevi un dominio .com gratuito ed il 50% di sconto sull’hosting di tua scelta

Hatchling Plan

60% di sconto

  • Un sito web
  • Installazione WordPress
  • Cpanel gratuito
  • Bandwidth illimitata
  • SSL Gratuito
  • Dominio gratuito incluso

$ 2.75/ Mese

Baby Plan

65% di sconto

  • Siti illimitati
  • Installazione WordPress
  • Cpanel gratuito
  • Bandwidth Illimitata
  • SSL Gratuito
  • Dominio gratuito incluso

$ 3.50/ Mese

Business Plan

65% di sconto

  • Siti illimitati
  • Installazione WordPress
  • Cpanel gratuito
  • Bandwidth illimitata
  • SSL Gratuito
  • Upgrade SSL Positive gratis
  • IP Dedicato incluso
  • Strumenti SEO inclusi
  • Dominio gratuito

$ 5.25/ Mese

Come valutate HostGator?

In una scala da 1 a 5 diciamo un 3 e mezzo; non ha quasi nessuna limitazione e vanta un’ottima velocità con un sistema altamente intuitivo. Tuttavia, il loro uptime è nettamente migliorabile e il supporto, a volte, fa acqua da tutte le parti. Se a questo aggiungiamo la mancanza di backup, possiamo dedurne che non è una scelta eccellente.

Hostgator è tra i migliori hosting?

Dobbiamo comprendere che quando ci affidiamo ad un provider come HostGator, innanzitutto avremo una certa garanzia riguardo la sicurezza. La velocità è passabile, buona, ma il suo uptime non fa impazzire (questo tenendo sempre in conto di avere un progetto importante tra le mani; se il nostro sito non avesse particolari aspettative, come quelle di un e-commerce o di un blog molto frequentato, allora questi “problemi” non ci sarebbero neanche, e potremmo già approdare tra le braccia del provider ad occhi chiusi. Viceversa, c’è di meglio)


Sì: HostGator limita il numero di file ma non hanno il braccio corto per quel che riguarda spazio di archiviazione, larghezza di banda, e-mail e database (se tenessimo più alla quantità che alla qualità, questo sarebbe il provider dei nostri sogni). Il backup è tutt’altro che accettabile, e per ottenerne uno decente il provider ci chiede 25 $ in più, e questo fa arrabbiare molti utenti a dire il vero. Infine, il team di supporto, seppur di qualità e raggiungibile a tutte le ore in qualunque giorno dell’anno, a volte può essere tremendamente lento.

Onestamente, se non avessi particolari aspettative e volessi piazzare online un sito normalissimo, mi affiderei certamente ad HostGator, o quantomeno approfitterei dei 45 giorni di prova che il provider offre e rendermi conto con i miei occhi se fa per me oppure no (posso garantire che raramente ho visto in giro un provider che offre 45 giorni o più di prova).

Le offerte di Hostgator

Registrandoti ad Hostgator tramite i nostri coupon potrai ricevere interessanti offerte, tra le quali :

30% in meno per Hosting Cloud

Ricevi uno sconto del 30% su Hosting Cloud registrandoti dal seguente link

20% in meno Certificati SSL premium

Ricevi uno sconto del 20% per certificati SSL premium registrandoti dal seguente link

20% in meno per SiteLock

Ricevi uno sconto del 20% per SiteLock registrandoti dal seguente link

20% in meno CodeGuard

Ricevi uno sconto del 20% su CodeGuard registrandoti dal seguente link

5% in meno dominio .com extra

Ricevi un dominio .com in offerta registrandoti dal seguente link

Dominio .IN in offerta

Ricevi un dominio .in in offerta registrandoti dal seguente link

Buona fortuna!

Informazioni Autore

Maniscalco Filippo

Blogger, copywriter, project manager. Propositivo e dedito al lavoro, gestisce ogni progetto con passione e dedizione. Appassionato di lettura, scrittura e musica. contatti
DESIGNTEGRATOR.COM | © 2020 | Cookie e Privacy | Agenzia Grafica - Sede di Palermo