Liquid Web e Nexcess – Due hosting, una famiglia. Conosciamoli meglio

Condividi

Tempo addietro realizzai due lunghi e dettagliati articoli atti a scendere nel profondo di due importanti servizi di web hosting, Liquid Web e Nexcess; pochi sanno che i suddetti servizi fanno parte della stessa famiglia di marchi Liquid Web e considerato che, a mio modesto parere, sono tra i pochissimi in circolazione attualmente ad offrire il meglio del comparto hosting, ho deciso di creare una piccola guida che si pone come obiettivo la comparazione tra i due servizi, in modo da capire qual è il servizio migliore per le nostre esigenze. Una cosa è certa: se siete alla ricerca del miglior hosting, allora vi consiglio vivamente di continuare la lettura perché è un dato di fatto che Liquid Web è una garanzia di sicurezza, affidabilità, stabilità e velocità. Quindi, qual è il servizio hosting della famiglia Liquid Web più adatto alle mie esigenze? Questa guida cercherà di dare una risposta a questa e ad altre domande. Cominciamo?

Guarda il video

Liquid Web – Chi è e cosa offre

Liquid Web è la soluzione di hosting gestita di alta qualità che, a differenza delle comuni aziende che offrono al cliente soluzione standard, gestisce esclusivamente hosting altamente qualitativi che nulla hanno a che vedere con le comuni soluzioni. Avete mai sentito parlare di “VPS”? Si tratta di una sorta di ago della bilancia tra l’hosting condiviso e quello certificato; nel primo, il più accessibile ma anche il più ricco di problemi e fastidi vari, abbraccia diversi utenti il che significa che il nostro sito, o meglio, lo spazio virtuale in cui è presente il nostro sito, verrà condiviso con altri utenti. Tanto per fare un esempio: immaginiamo di dover dividere un appartamento di 70 mq con altre dozzine di famiglie, con tutti i problemi legati al caso. Ecco, questo è il server condiviso, sicuramente la scelta peggiore che si possa fare a meno che non si abbiano chissà quali pretese e volessimo soltanto piazzare un portfolio online. Allora sì, potrebbe anche passare, ma se il nostro obiettivo è quello di avere quantomeno la certezza che il nostro sito sia sempre accessibile e non vada incontro a crash et similia, allora il mio consiglio spassionato (ho avuto diverse esperienze in merito, e vi assicuro che non è stato piacevole) è quello di scartare a priori il server condiviso.

L’hosting certificato, invece, è tutto un altro discorso. Optando per questa scelta avremo sì un server a noi interamente dedicato, ma con tutti i contro del caso; innanzitutto, servirà una base tecnica, un po’ di competenze tecniche per tutta una serie di motivi, senza considerare il lato economico che sarà davvero molto, molto dispendioso e non alla portata di tutti. Il VPS si piazza proprio nel mezzo, offrendoci risorse private in un server virtualizzato oltre ad elevate prestazioni e un maggiore livello di sicurezza rispetto all’hosting web base. I costi non sono lontanamente comparabili a quelli di un server dedicato e saremo in grado di scalare le risorse. Ovviamente c’è un però: l’esecuzione del server virtuale richiederà una curva di apprendimento e anche le attività amministrative richiederanno molto tempo. Liquid Web entra in gioco proprio qui, togliendo all’utente tutti gli obblighi di cui sopra – obblighi che richiedono necessariamente molto tempo da dedicare all’apprendimento – gestendo lei direttamente i VPS.

A volte non si riesce a comprendere a fondo l’utilità di certi servizi; in questo caso, noi e i nostri collaboratori potremmo dedicarci interamente al nostro progetto, blog, sito o e-commerce che sia, mentre Liquid Web penserà all’amministrazione necessaria del server virtuale lasciando a noi, soltanto se lo volessimo, accesso root.

Nexcess – Chi è e cosa offre

Iniziamo subito con chiarire che Nexcess è un brand di Liquid Web, quindi appartiene alla stessa famiglia. Apro una piccola parentesi per chiarire che l’obiettivo di questo articolo è fare in modo che chi è alla ricerca di un buon/ottimo servizio hosting, possa effettuare una scelta precisa optando per il servizio che più si lega alle sue esigenze. Detto questo, andiamo a vedere chi è e cosa offre questo membro della famiglia Liquid Web.


Possiedo e gestisco siti web da quasi un ventennio, e posso assicurarvi che di errori ne ho commessi. Anni fa, oltre alla scarsa scelta delle aziende che offrivano servizi di hosting web, le conoscenze tecniche erano molto scarse e parametri importantissimi quali tempi di risposta del server, archiviazione, banda, eccetera, non venivano presi minimamente in considerazione tranne che a sito già online. I suddetti parametri, invece, sono i primi da prendere in considerazione quando si sta per abbonarsi ad un servizio di hosting. Parlando di WordPress, la ricerca dell’hosting adatto alle nostre esigenze, può rivelarsi un tragitto piuttosto tortuoso soprattutto perché dobbiamo tenere in seria considerazione i parametri di cui sopra. Qui entra in gioco Nexcess.

Recentemente, il brand di Liquid Web ha effettuato una serie di modifiche, quasi una sorta di rivoluzione: ha apportato dei cambiamenti nel comparto prezzi, diminuendoli al fine di essere più competitivo sul mercato. Poi, ha ridimensionato il settore delle offerte dell’hosting WordPress gestito offrendo, in buona sostanza, letteralmente il doppio di quanto offre la concorrenza ad un prezzo nettamente inferiore.

Già da questo, chi conosce il brand e la qualità dei servizi che offre, non avrebbe bisogno di ulteriori aggiunte. Il discorso è che in queste righe c’è la crème de la crème dell’hosting web a prezzi onesti, questo è quanto. Adesso andremo ad elencare nel dettaglio i servizi che Nexcess e Liquid Web offrono, in modo da poter fare una scelta oculata e optare per la piattaforma che offre ciò che a noi realmente serve.

Liquid Web – L’offerta nel dettaglio

Liquid Web, tanto per intenderci, è leader nel mercato dei servizi hosting di alto livello, nelle soluzioni di hosting sofisticate come server dedicati e VPS. Parliamo quindi di servizi altamente qualitativi, adatti per gli utenti che pretendono un sito, blog, e-commerce che sia sempre attivo, sicuro, mai saturo, che sia reattivo come una scheggia e che possa ospitare un’infinità di utenti simultaneamente. Nel caso foste alla ricerca di un’agenzia capace di garantire i suddetti parametri, allora continuate la lettura perché Liquid Web è capace di offrire questo e molto altro.

Entriamo nel vivo con le prestazioni di Liquid Web partendo da quelle legate al Cloud VM vCPU, capaci di battere nettamente quelle di Rackspace, Amazon e DigitalOcean. Bisogna comprendere che, parlando di VPS e Cloud, il lavoro che svolge la CPU è fondamentale; se questa è capace di svolgere celermente e ottimamente le sue attività, gli utenti vanteranno un’esperienza ottimale nel sito web in cui stanno navigando. Vi sono enti terzi i quali hanno stilato diversi rapporti, dai quali si evince che oltre a garantire realmente il 100% di uptime, i processori utilizzati da Liquid Web nei piani VPS e Cloud lavorano in modo nettamente migliore rispetto a quelli della concorrenza.

Il piano iniziale dell’offerta Liquid Web è particolarmente invitante: 2 GB di RAM, 40 di spazio di archiviazione (che sono molti di più di quello che si possa immaginare) e 10 TB di larghezza di banda (oltre a siti web illimitati e 100 GB supplementari per il backup); questo si traduce nella possibilità di ospitare grandi quantità di traffico di utenza, senza che il sito possa risentirne minimamente. Tutti vantaggi che mai potremmo avere se scegliessimo un server condiviso.

liquid web vps
Una panoramica dei servizi di hosting VPS offerti da Liquid Web
liquid web cloud server
Una breve panoramica dell’offerta di Liquid Web dedicata ai server cloud

Altro aspetto importante da non sottovalutare, indipendentemente dalla scelta del server, è quello della sicurezza e Liquid Web, grazie ai suoi data center, ne offre a volontà. Un dato di fatto è che quasi nessuna azienda che offre servizi di hosting possiede realmente i data center. Questi sono infatti di proprietà di terzi che li affittano alle varie aziende del settore. Questo si traduce in una sicurezza relativa offerta a noi utenti dalle aziende a cui ci affidiamo per il nostro hosting. Liquid Web, invece, i data center li possiede offrendo a noi utenti non soltanto un livello di sicurezza nettamente superiore alla massa, ma la consapevolezza che i nostri dati saranno l sicuro e non passeranno per centinaia o migliaia di mani. Credetemi, non è un fattore da trascurare.

Liquid web fa per me?

Prima di dare una risposta a questa domanda dobbiamo comprendere realmente quello che cerchiamo e quello che offre Liquid Web. Quest’ultima, offre servizi di alta qualità per dar modo all’utente finale di non preoccuparsi minimamente di tutte quelle problematiche legate alla funzionalità del sito web, del server, dei crash, dei backup, degli accessi, e così via, deputando l’azienda a prendersi interamente cura di tutto mantenendo, qualora lo volesse, privilegi root. In questo modo avremo la matematica certezza del continuo funzionamento del nostro sito e vantare il tempo da dedicare alla nostra azienda, alla nostra attività o alla nostra vita. Oltre a comprendere la volontà di acquistare uno spazio gestito, la consapevolezza della spesa da affrontare, non altissima ma neanche alla portata di tutti. Dopo aver dato risposte a queste domande, si può passare alla prima: assolutamente sì. Per Liquid Web parla Liquid Web; parla il suo nome, sinonimo di affidabilità, qualità e serietà, parlano i numeri che vedono quasi 50.000 clienti sparsi in 150 paesi e quasi 2 milioni di siti sotto la loro gestione. Poi, per esperienza personale come dicevo all’inizio, conoscendo benissimo il significato di server condiviso posso assicurarvi che non ripeterò mai e poi mai un altro errore simile, a meno che non debba piazzare online un portfolio, allora la cosa cambia. Ma se dovessi mettere online un sito web, un e-commerce o un blog e desiderassi che questi generasse traffico e potesse sostenere una mole corposa di utenza, naturalmente opterei per una delle soluzioni sopra elencate senza pensarci su neanche un istante. Quindi, il mio consiglio naturale è quello di farci un pensierino.

Nexcess – L’offerta

Il lavoro di Nexcess, un membro della famiglia Liquid Web, è atto a soddisfare le esigenze dell’utenza che utilizza WordPress e altri CSM per e-commerce siti web di contenuti. E possiamo dire con estrema certezza che Nexcess mantiene le sue promesse. Come ho già detto in apertura di articolo, il brand di Liquid Web ha preso due importanti decisioni non molto tempo fa. La prima riguarda i prezzi e la loro netta diminuzione, in modo da poter competere con le agenzie che invadono il mercato. La seconda è legata alle le offerte, dando all’utente il doppio dei servizi ad un prezzo nettamente inferiore rispetto la concorrenza.

Vi starete chiedendo “cosa offre Nexcess?” Bene, la consociata di Liquid Web offre hosting WordPress gestito pensato sia ai privati che alle aziende, alle quali strizza l’occhio. Hosting cloud flessibile; hosting cloud aziendale, Woocommerce e StoreBuilder; Magento; oltre alla possibilità di acquistare nomi dominio e certificati SSL premium, con la possibilità di scelta dei data center tra Asia, Nord America ed Europa.

Inutile evidenziare ancora gli enormi vantaggi dell’hosting gestito, ma bisogna invece soffermarsi sulle infrastrutture dell’azienda, Nexcess Cloud, la quale garantisce il sito web WordPress e/o la vetrina Woocommerce sempre aggiornata e sicura. Non solo: Nexcess assicura che, dopo la creazione dell’account sul loro hosting gestito, il nostro negozio sarà sempre aperto, attivo e capace di prendere ordini H24. Da evidenziare c’è anche la possibilità di provare per 14 giorni la struttura di Nexcess e le differenze tra Woocommerce e WordPress gestito, i plugin automatici, gli aggiornamenti integrati, la scalabilità e la velocità di caricamento delle pagine senza dover inserire alcun dato di pagamento. Non sono molte le aziende ad offrire questi enormi vantaggi senza obblighi da parte nostra. E tutto questo ci offre la possibilità di concentrarci su quelli che sono gli aspetti per noi più importanti dell’attività o del sito web che intendiamo mettere online.

Nexcess consente la migrazione, che avviene nell’arco di una settimana al massimo, e ad iscrizione avvenuta riceveremo un kit di plugin premium in omaggio tra i quali spiccano Elementor, Astra Pro, iThemes Security e molti altri.

Una cosa è certa, se cerchiamo un hosting gestito per WordPress o altri CSM, o stiamo per aprire un e-commerce e cerchiamo qualcuno che possa occuparsi della gestione del server garantendo un sito performante H24 sette giorni su sette mantenendo , volendo, l’accesso root non possiamo trovare di meglio. Tutto ruota attorno a quello che stiamo cercando o a quanto speriamo di ottenere dal nostro fornitore di hosting. Le offerte di Nexcess sono parecchie, tutte corpose e adatte a qualunque esigenza e tasca.

I piani di Nexcess di hosting gestito, sia WordPress che Woocommerce, partono da 9.50 $, quindi strizzano l’occhio ad una vasta fetta di utenza. Ma, oltre ai suddetti – nonché alla registrazione dei domini a all’acquisto dei certificati SSL premium – Nexcess pensa molto agli imprenditori e alle aziende e questo lo si evince chiaramente dal loro comparto offerte. I piani di hosting Magento gestito, che partono da 49 $, con la sicurezza, la scalabilità e la velocità che offrono sono il meglio che si possa trovare in giro per un e-commerce. Se è vostra intenzione mettere online il vostro negozio o la succursale virtuale della vostra azienda fisica, posso soltanto offrirvi un consiglio spassionato: fate un salto su Nexcess perché difficilmente potete trovare di meglio. Se desiderate concentrarvi soltanto sulla vostra attività e non volete prendervi il pensiero di tutti quei tecnicismi e l’unica cosa che vi interessa è che il vostro e-commerce sia sempre attivo, una scheggia, possa prendere ordini H24 e supportare un’alta quantità di traffico, con Nexcess andate sul sicuro.

Oltre ai suddetti, e all’hosting per WordPress gestito, troviamo il cloud hosting: il cloud hosting è, per chi non lo sapesse, un nuovo modo per piazzare il nostro sito web. I contenuti del nostro sito non si troveranno più su un server ma sul cloud. Quindi, ipotizzando un guasto elettrico o di qualunque altra natura, il nostro sito sarà al sicuro sul cloud e continuerà serenamente il suo lavoro. Un vantaggio anche in termini di costi – scalabili e ragionevoli – in quanto verranno addebitate soltanto le risorse realmente utilizzate. Nexcess – così come Liquid Web – offre uno dei migliori servizi di cloud hosting in circolazione. Poi, abbiamo un servizio dedicato all’hosting aziendale che ha ben pochi rivali, servizio offerte da quasi un ventennio sempre ad altissime prestazioni con un server cluster ad alte prestazioni che ci offre il controllo completo dell’hosting aziendale. L’infrastruttura messa a disposizione da Nexcess, supera quelli che sono gli standard stabiliti dal settore delle carte di pagamento e mette gli e-commerce in linea con le conformità. Poi, come se non bastasse, parliamo di un uptime del 99.99%, nettamente superiore a quelli che sono gli standard del settore.

Nexcess o Liquid Web – Qual è quello che fa per me?

liquid web vs nexcess

Tutto dipende da cosa cerchiamo noi e da quello che ci aspettiamo dal nostro provider. Se siamo alla ricerca di un hosting condiviso – cosa che sconsiglio altamente, a meno che non dobbiate mette online un portfolio e non abbiate pretese – nessuno dei due, anche perché non offrono questo genere di servizio. Se, invece, cerchiamo un hosting sofisticato ma accessibile al tempo stesso e intendiamo legarci ad un VPS o ad un server dedicato, Liquid Web è chiaramente quello che fa al caso nostro. Sia comparato alla consociata Nexcess, sia alla concorrenza perché se è indubbio che in giro ci sono altre – seppur poche – aziende importanti, Liquid Web è in cima alla lista offrendo un comparto prezzo/servizi che non ha rivali a mio modesto parere.

Se la nostra intenzione fosse quella di aprire un e-commerce, o utilizziamo WordPress o altri CSM e intendiamo deputare al nostro provider il comparto tecnico, quindi fare in modo che tutti i tecnicismi ed eventuali problemi siano di esclusiva titolarità dell’azienda sollevando noi da ogni rogna, allora Nexcess è la scelta ideale sia comparata a Liquid Web sia alla concorrenza. In questo caso, potremmo dedicarci interamente alla nostra azienda con la garanzia che il nostro e-commerce – o sito web che sia – resti sempre attivo e performante. Nexcess non ha rivali, specialmente per quel che riguarda l’hosting gestito.

Se la nostra fosse un’impresa, preannuncio che non si trova di meglio in giro rispetto a Nexcess e Liquid Web; se abbiamo tra le mani una piccola impresa o un e-commerce e intendiamo optare per una soluzione cloud interamente gestita, l’offerta di Nexcess è la migliore che si possa trovare in circolazione. Poniamo il caso avessimo un’attività e le basi per ampliarla o la volontà di aprire una succursale virtuale o un altro negozio, il piano che personalmente sceglierei ad occhi chiusi – che tra l’altro è anche il più popolare – è sicuramente il piano “Creator” a 39.50 $ al mese; il piano in questione, che attualmente ha subìto un forte taglio dei costi come tutto il comparto offerte di Nexcess (questo in particolare, da 79 $ è sceso a 39.50 al mese), offre fino a tre negozi, uno spazio di archiviazione di 60 GB, una capacità fino a 1000 ordini all’ora e StoreBuilder incluso. Sullo Store Builder un appunto è dovuto, specialmente perché è già incluso in tutti i piani; si tratta in buona sostanza di un’intelligenza artificiale che costruisce e personalizza il nostro e-commerce. Quindi rende molto più semplice la creazione di uno store online senza necessità di mettere mani al codice o conoscere la codifica. Chiamarlo strumento è davvero riduttivo, si tratta di assistente A.I. davvero molto, molto utile.

Nel caso il nostro CSM fosse Magento e ci trovassimo di fronte alla scelta dell’hosting (fattore importantissimo), la scelta dovrebbe ricadere sulla qualità; anche in questo caso, il mio consiglio spassionato è quello di dare un’occhiata a Nexcess e al piano “L“, il più popolare attualmente. Il piano offre, oltre al backup ogni 30 giorni, account e-mail illimitati e la garanzia di rimborso entro 30 giorni in tutti i piani che offre indipendentemente dal tipo di hosting, 80 utenti simultanei, 30 domini, 400 GB di spazio su disco, 20 GB di RAM, 20 VCPU e 5 TB di larghezza di banda a 299 $ al mese. L’offerta è a dir poco succulenta, ma ci sono piani più corposi e più accessibili che partono da 49$ al mese. Quindi, se WordPress o qualsiasi altro CSM fosse la piattaforma alla quale ci appoggiamo, se possedessimo un sito di contenuti o avessimo un e-commerce e cercassimo un buon hosting, un’agenzia sempre vicina all’utente e garanzie a 360 gradi, Nexcess è la scelta ideale.

La scelta dell’hosting, come detto, è un passaggio fondamentale e getta le fondamenta del nostro sito o e-commerce che sia. Un buon hosting garantirà accessi, stabilità, utenti simultanei senza crash o blocchi, prendere ordini e vendere prodotti e così via. Se avessimo un’azienda di medie dimensioni, questa scelta sarebbe ancora più delicata. Il mio consiglio, quello di uno che di server ne ha cambiati parecchi, è quello di optare per il nome, per la qualità e ben pochi altri provider possono avvicinarsi a Liquid Web, un pilastro del settore che ha costruito una più che salda reputazione sul mercato. L’azienda punta a soluzioni sofisticate – di cui rimane leader incontrastata – come server dedicati e VPS. Una soluzione ottimale per tutte quelle medie imprese che si stanno affacciando al web o intendono rilanciare la propria attività, sarebbe quella di legarsi ad un server dedicato ma a volte è una scelta onerosa. Qui entra in gioco il VPS che, in questo caso, non richiederà alcuna curva di apprendimento perché sarà interamente gestito, in modo da avere un hosting su misura per il nostro progetto. Le soluzioni offerte da Liquid Web, in questo caso, sono completamente gestite, basate sul cloud che lasceranno all’utente un totale accesso root qualora lo volessimo. Quindi sarà sì interamente gestito ma senza rinunciare ad un eventuale controllo da parte nostra.

Come ho già detto in apertura di articolo, il VPS è una sorta di ago della bilancia tra il comune ed economico server condiviso e quello dedicato, il più oneroso. Il VPS è per tutti coloro che non vogliono ritrovarsi a dover condividere lo spazio con altri siti o piattaforme ma non possono affrontare le spese per un server condiviso. Sia per i VPS che per quanto riguarda i server dedicati, non credo che in giro ci sia un provider migliore di Liquid Web, sia per le offerte che propone, sia per i costi, sia per la serietà dell’azienda.

I piani VPS gestiti, partono da “2 GB RAM” a 15 $ al mese, e partono offrendo 2 vCPU, 40 GB di spazio su SSD, 10 TB di larghezza di banda, Linux e l’amministrazione cPanel, InterWorx e Plesk Web Pro. Tra l’altro, nel momento in cui scrivo, l’azienda propone dei bundle che definire interessanti sarebbe un eufemismo, fortemente scontati. La risposta si potrebbe riassumere così: se siamo alla ricerca di soluzioni di alto livello, di un provider potente e imponente, Liduiq Web è il top ed è in cima alla lista dei migliori provider esistenti.

Una cosa è certa: dopo aver delineato le due piattaforme e a chi sono destinate, se cerchiamo sicurezza, performance, gestione, garanzie, supporto clienti reale e vicino al cliente, Liquid Web e Nexcess sono il meglio che il mercato attualmente ha da offrire. Spero soltanto che se aveste letto questo articolo e foste alla ricerca del miglior o di un ottimo provider, saprete fare la scelta giusta. Buona fortuna!

Informazioni Autore

Maniscalco Filippo

Blogger, copywriter, project manager. Propositivo e dedito al lavoro, gestisce ogni progetto con passione e dedizione. Appassionato di lettura, scrittura e musica. contatti
DESIGNTEGRATOR.COM | © 2020 | Cookie e Privacy | Agenzia Grafica - Sede di Palermo